Alla ricerca di Kaidara
17:15 - 1 Ottobre 2021
SPV Zona Teatro, Torino Visualizza Mappa
ISAO 2021

Alla ricerca di Kaidara

Drammaturgia e regia
Giordano V. Amato
Con
Amandine Delclos
Scene
Luca Lusso
Costumi
Roberta Vacchetta
Produzione
Il Mutamento Associazione di Cultura Globale

Racconto, raccontato, da raccontare…
Sei tu veritiero?
Per i bambini che ci si imbattono al chiaro di luna, il mio racconto è una storia fantastica.
Per le filatrici di cotone durante le lunghe notti della stagione fredda, il mio racconto é un passatempo piacevole.
Per i menti lanosi (pelosi) e i talloni rugosi, è una vera e propria rivelazione.
Sono allo stesso tempo futile, utile ed educativo (formativo/educativo).
Narralo dunque per noi…

Così comincia l’avventura di Kaidara, raccontata per la prima volta nella notte dei tempi e giunta fino a noi di voce in voce.
Il racconto, narra il viaggio iniziatico di tre giovani, Hammadi, Hamtudo e Demburo, per raggiungere la dimora del “lontano e molto vicino Kaidara”, dio della conoscenza e dell’oro, che non disdegna di mostrarsi sotto le spoglie umili di un mendicante, o di un vecchietto deforme.
I tre protagonisti attraversano un regno sotterraneo disseminato di prove e incontri simbolici, ricevendo premi e castighi, secondo i propri meriti. Durante il viaggio di ritorno solo uno supererà tutte le prove: “diventato re senza averlo cercato” (senza averlo voluto?) riceverà la visita dello stesso Kaidara, che gli rivelerà i segreti dei simboli precedentemente incontrati.
La nostra messa in scena prende spunto da una delle opere più significative della cultura africana tradizionale. Pubblicato per la prima volta nel 1968 da Amadou Hampaté Bâ e Lilyan Kesteloot, il racconto iniziatico appartiene della tradizione orale Peul del Ferlo senegalese, come dei Peul del Macina.
Il pantheon Peul indica Gheno come il Creatore del mondo, una figura dall’autorità incontrastata, che corrisponde al padre di famiglia nella società tradizionale. Da Gheno deriva una schiera di geni, sorta di cinghia di trasmissione, e tra questi Kaidara.
Sotto la parvenza di favola per bambini, Kaidara, dispensa insegnamenti profondi e attuali; ogni immagine, ogni avvenimento cela un significato nascosto, per essere compresa è necessario tranquillizzare la propria mente e aprire il proprio cuore all’ascolto, rendendolo simile a quello di un bambino. Solo così potremo comprendere pienamente il significato di questa grande avventura.

Tre giovani eroi, Hammadi, Hamtudo e Demburo, partono alla ricerca del misterioso Kaidara. Il loro sarà un viaggio ricco di avventure e di strani incontri. L’introvabile Kaidara abita luoghi straordinari e può apparire improvvisamente sotto le spoglie di un umile mendicante, o di un vecchietto deforme, dispensando a ognuno premi e castighi, secondo i propri meriti.

La nostra messa in scena prende spunto da una delle opere più significative della cultura africana tradizionale. Pubblicato per la prima volta nel 1968 da Amadou Hampaté Bâ e Lilyan Kesteloot, il racconto iniziatico fa parte della letteratura tradizionale Peul del Ferlo senegalese, come dei Peul del Macina.
Il pantheon Peul indica Gheno come Creatore del mondo, una figura dall’autorità incontrastata, che corrisponde al padre di famiglia della società tradizionale. Da Gheno deriva una schiera di geni, sorta di cinghia di trasmissione, e tra questi il nostro Kaidara.

“Kaidara”, sotto la parvenza di favola per bambini, dispensa insegnamenti profondi e attuali; per essere compresa è necessario tranquillizzare la mente e aprire il proprio cuore all’ascolto, rendendolo simile a quello di un bambino. Solo così potremo comprendere pienamente il significato di questa grande avventura.

Riduzioni

  • Selezionare ´Pago in Struttura´
  • Riservato a over65, abitanti Circ.7, studenti con tessera universitaria e giovani fino a 18 anni.

Dettagli ingresso

  • Biglietti
    • Intero - 8€   Available: 3
    • Ridotto - 5€   Available: 8
  • Prenota adesso

Esporta

Location

Organizzatore

Pin It on Pinterest