Nella riunione di domani, martedì 3 novembre, la Giunta della Regione Piemonte ha l’ultima occasione per sostenere il mondo della cultura piemontese.


La Regione Piemonte non ha ancora stanziato i fondi necessari alla pubblicazione dei bandi 2020 per sostenere le imprese del mondo culturale.
Né ha ancora erogato il saldo dei contributi del 2019.


Nel frattempo, la pandemia ha imposto una nuova chiusura a cinema, teatri, centri culturali.
Il 3 novembre la Regione Piemonte, nel suo territorio, può evitare la morte del tessuto di imprese e lavoratori della cultura.

Non saremmo dovuti arrivare sin qui.
Ora questo appuntamento non può essere mancato.

Di seguito è possibile leggere il comunicato stampa congiunto Agis Piemonte e Valle d’Aosta e Comitato Emergenza Cultura, che hanno lanciato questa importante petizione.