PRODUZIONE IN DISTRIBUZIONE

Adamo ed etica

Commedia grottesca con intelligenza artificiale

Commedia grottesca con intelligenza artificiale

DOC Con Efica noi vogliamo dare alla gente la provvidenza. Senza Dio. Il migliore dei mondi possibili. ADAM Doc, io nella vita una scelta giusta, ma giusta, proprio che dici giusta.. non l’ho mai fatta. DOC Immaginafi quando avrai ottant’anni, fi guardi indietro, tutte le scelte che hai fatto, tutte giuste. E nessun rimpianto.

2029, l’Occidente è nel pieno della terza crisi economica globale, la più devastante da quando se ne abbia memoria. La multinazionale Next crea Etica, una app in grado di dare la soluzione più vantaggiosa a qualsiasi quesito: qual è la donna o l’uomo che dovrei sposare per essere felice? Il lavoro più giusto? Per chi dovrei votare per sentirmi pienamente soddisfatto? Quale taglio di capelli sarebbe il migliore per me? Devo pagare le tasse oppure posso evadere? Efica ha accesso a tutte le tue informazioni, social, messaggi, mail, cartelle cliniche ed è in grado di confrontarle con le enormi quantità di informazioni fornite dai Big Data. Dentro i laboratori della Next si sviluppa la vicenda dei due protagonisti Doc e Adam, il primo è l’inventore di Efica e il è secondo la cavia che deve sperimentarla. Adam è l’uomo della strada, semplice, immediato, di una spontaneità coinvolgente, è scelto da Efica tra decine di migliaia di candidati come “cavia perfetta” e si trova da un giorno all’altro a gestire uno stravolgimento entusiasmante della propria vita. Doc è uno scienziato fuori dalla norma, smart e un po’ nerd, con un amore appassionato per i grandi classici della letteratura anglosassone. Doc è un uomo solo, che cerca di tenere a bada il suo ego e prova – con fastidio – ad accompagnare Adam nella sua evoluzione umana. Mentre si evolve la dinamica dei due protagonisti, al di fuori dei laboratori della Next scoppiano le vicende dell’Occidente vinto dalla crisi: l’avvento di Efica nel mondo diventa una nuova speranza per l’umanità o forse una possibile fine. Una commedia grottesca, esilarante a tratti profondamente drammatica, dove i due attori passano velocemente dai ruoli naturalistici dei due protagonisti – Doc e Adam – all’interpretazione di decine di piccoli tipi grotteschi: giornalisti, operai senza lavoro, politici, anziane popolane, giovani studenti, giudici – maschere teatrali e icone simboliche del turbinio del nostro tempo – dando vita a uno spettacolo pieno di energia.

Adamo ed etica

Co-produzione
Ass. Pop Economix
UNI Ente Nazionale di Normazione
Il Mutamento Zona Castalia

promozione e organizzazione
Giulia Menegatti

testo
Alberto Pagliarino

documentazione
Nadia Lambiase e Paolo Piacenza

regia e supervisione drammaturgica Alessandra Rossi Ghiglione

con
Alberto Pagliarino
Fabrizio Stasia

voce
Esther Ruggiero

luci e fonica
Claudio Albano

ADAMO ED ETICA sembra una puntata di Black Mirror, ma in chiave squisitamente teatrale: gli attori attraversano continue trasformazioni a vista, usando parrucche, costumi stilizzati, teste di polistirolo, armi giocattolo e si muovono in mezzo a una scenografia modulabile e fortemente simbolica.

ADAMO ED ETICA. COMMEDIA GROTTESCA CON INTELLINGENZA ARTIFICIALE riflette sul tema della scelta etica oggi e immagina un immediato possibile futuro a partire dalla ricerca del collettivo Pop Economix sulle più recenti scoperte nel campo dell’intelligenza artificiale e degli algoritmi previsionali.

Il collettivo Pop Economix è composto da professionisti del teatro, giornalisti, fumettisti, esperti di economia, filosofi. Il collettivo ha come base di lavoro il metodo del giornalismo di inchiesta e dà vita a spettacoli che raccontano e spiegano alcuni grandi temi dei nostri tempi: la crisi economica, la crisi ambientale, l’economia circolare, il rapporto con le nuove tecnologie, la scelta etica. Il nucleo del collettivo Pop Economix è composto da Nadia Lambiase, Alberto Pagliarino, Paolo Piacenza e Alessandra Rossi Ghiglione e si allarga a specialisti specifici a seconda dei temi trattati nelle diverse produzioni teatrali.